2014 Scottish Hydro Challenge - Day One

Edoardo Molinari, Nino Bertasio, Nicolò Ravano e Filippo Bergamaschi hanno affrontato la lunga trasferta nel Queensland per partecipare all’Australian PGA Championship (3-6 dicembre), la prima delle due tappe australiane dell’European Tour 2016, con la seconda programmata a Perth in febbraio.

Sul percorso del RACV Royal Pines Resort, a Benowa sulla Gold Coast, nella gara organizzata in combinata con l’Australasia Tour, sarà presente lo statunitense Brandt Snedeker, che calamita l’attenzione della vigilia.

Naturalmente saranno in predominanza i giocatori di casa, alcuni che frequentano o hanno frequentato il PGA Tour come Robert Allenby, John Senden, Nathan Green, Greg Chalmers, campione in carica, e Rod Pampling, insieme a vecchie conoscenze del circuito continentale come Marcus Fraser, Peter Senior, Peter O’Malley, Craig Parry, vincitore di un Open d’Italia, Richard Green e Brett Rumford. Tra gli altri europei ricordiamo gli inglesi Tom Lewis e Mark Foster, gli spagnoli Pablo Martin e Borja Virto, gli svedesi Pelle Edberg e Joakim Lagergren e lo scozzese Scott Jamieson.

Molinari, Bertasio e Ravano, appena promossi alla finale della Qualifying School e che usufruiscono di una carta ‘categoria 16’, hanno necessità di dimenticare in fretta il taglio subito nella gara d’apertura in Sudafrica (Alfred Dunhill Championship), mentre Bergamaschi ha una delle rare opportunità che gli saranno concesse dalla ‘categoria 21’ acquisita per aver completato le 108 buche della stessa Qualifying School, terminando oltre coloro che sono stati promossi nel tour maggiore. Il montepremi è di 1.200.000 euro.

  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!
  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf