renato paratore

Matteo Manassero, Edoardo Molinari, Renato Paratore, Nino Bertasio e Francesco Laporta saranno sul tee di partenza delI’ISPS HANDA Perth International (25-28 febbraio), torneo in combinata tra European Tour e PGA Tour of Australasia, che avrà luogo sul tracciato del Lake Karrinyup CC, a Perth in Australia.

Sono in numero preponderante i giocatori di casa, tra i quali ricordiamo Marcus Fraser, a segno la scorsa settimana nel Maybank Championship Malaysia, Greg Chalmers, Brett Rumford, Richard Green, Scott Arnold, Andrew Dodt, Stephen Leaney e Scott Strange. Tra gli altri partecipanti, il sudafricano Louis Oosthuizen, che ancora non è al top della condizione, il danese Thorbjorn Olesen, vincitore della precedente edizione dalla gara voltasi nel 2014, lo spagnolo Alvaro Quiros, il francesi Victor Dubuisson e Alexander Levy, il filippino Miguel Tabuena, il malese Danny Chia e gli indiani Arjun Atwal e S.S.P. Chowrasia.

Obiettivi diversi per gli azzurri. Matteo Manassero dovrà confermare, dopo aver superato gli ultimi due tagli, di essere sulla via della completa ripresa, mentre Edoardo Molinari proverà a completare le 72 buche, essendo rimasto fuori al termine delle prime 36 in sette eventi disputati, i sei di questa stagione e l’ultimo del 2015. Renato Paratore nelle due precedenti uscite si è attestato su posizioni di media classifica ed è chiamato ad alzare i ritmi. Positivo sino ad ora il camino di Nino Bertasio, che vanta un nono posto nell’Australian PGA, mentre Francesco Laporta è andato a premio in una sola occasione su quattro gare e ha necessità di un buon risultato. Il montepremi è di 1.150.000 euro dei quali 186.760 euro andranno al vincitore.

  • Intervista a Thomas Bjorn capitano europeo Ryder Cup 2018 #VideoGolf
  • Golf Today ha svelato i suoi progetti alla Friends Cup #VideoGolf
  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo