Pavan 4

Andrea Pavan, con un’ottima prestazione sottolineata da uno score di 66 (-5) colpi, ha preso il comando nello Swiss Challenge, evento nel Calendario del Challenge Tour che si sta svolgendo sul tracciato del Golf Sempachersee (par 71) a Lucerna in Svizzera.

Il romano precede di un colpo il tedesco Alexander Knappe, lo spagnolo Pep Angles e il francese Damien Perrier (67, -4), vincitore la scorsa settimana del D+D Real Czech Challenge. In grande spolvero anche Andrea Maestroni, quinto con 68 (-3), che ha la folta compagnia del norvegese Espen Kofstad, degli inglesi Tom Murray e Paul Howard, dei tedeschi Sebastian Heisele e Bernd Ritthammer, del transalpino Matthieu Pavon, dello sloveno Tim Gornik, dello svedese Oscar Stark, del nordirlandese Cormac Sharvin e dell’australiano Geoff Drakeford.

Sono in media classifica Lorenzo Gagli, 39° con 71 (par), e Raffaele Benatti, 55° con 72 (+1), e hanno superato la linea del taglio Niccolò Quintarelli, Marco Crespi e Alessandro Tadini, 72° con 73 (+2), Matteo Delpodio, 93° con 74 (+3), Michele Ortolani, 124° con 76 (+5), Andrea  Perrino, 131° con 77 (+5), Leonardo Motta, 145° con 80 (+9), e Filippo Bergamaschi, 149° con 81 (+10).

Andrea Pavan è andato spedito fino alla buca 14 con cinque birdie, che in pratica hanno fissato il suo “meno 5”, poi nelle ultime quattro buche ha segnato alternandoli due bogey e due birdie. Per Maestroni un eagle, tre birdie e due bogey, per Gagli tre birdie e altrettanti bogey e per Benatti tre birdie, due bogey e un doppio bogey. Sono in palio 170.000 euro dei quali 27.200 saranno appannaggio del vincitore.

  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf
  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!