RICOH Women’s British Open

La thailandese Ariya Jutanugarn con 200 colpi (-16) alla fine della terza giornata del RICOH Women’s British Open, passa in testa e provera’ a dettare il ritmo nel giro conclusivo del quarto major femminile in svolgimento al Woburn G&CC (par 72), a Milton Keynes in Inghilterra. Alle sue spalle, con due colpi da recuperare, la coreana Mirim Lee che ha perso la leaderschip che aveva alla fine del secondo giro. Terza, ma con cinque colpi di svantaggio la statunitense Mo Martin, sei sono i colpi che deve recuperare la scozzese Catriona Matthew che anche oggi ha provato, senza riuscirci, ad inserirsi nella lotta di testa.

E’ al quinto posto la statunitense Stacy Lewis (207, -9), mentre al sesto con 208 colpi (-8) Lexi Thompson, Karrie Webb, Ha Na Jang e la cinese Shanshan Feng. Con 69 colpi (-3) la neozelandese Lydia Ko (213, -3) recupera diverse posizioni ma rimane fuori dalle prime posizioni, mentre la canadese Brooke M. Henderson, e’ 46ª con 215 colpi (-1).

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti