Ariya Jutanugarn

Si e’ concluso il RICOH Women’s British Open con la vittoria della thailandese Ariya Jutanugarn (272, -16) che e’ stata capace di controllare le velleita’ delle avversarie in un ultimo round chiuso in par, ma che comunque le ha permesso di imporsi nel quarto major femminile stagionale. Alle sue spalle sono giunte a tre colpi di distanza la statunitense Mo Martin e la coreana Mirim Lee protagonista del punteggio record, 62 colpi, nella prima giornata di gara. Quarta posizione per Stacy Lewis (277, -11) e quinta con 279 colpi (-9) per Karrie Webb, Ha Na Jang e Catriona Mattew. Lexi Thompson, una delle protagoniste annunciate, ha concluso con 280 colpi (-8) all’ottavo posto assieme alle coreane In Gee Chun e So Yeon Ryu.

Su percorso del Woburn G&CC (par 72), a Milton Keynes in Inghilterra non e’ stata una bella settimana per la neozelandese Lydia Ko (287, -1) numero uno del ranking mondiale, che conclude al 40º posto, come per la canadese Brooke M. Henderson (290, +2), numero due, che termina al 50º posto.

  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf
  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!