Jason Day

L’australiano Jason Day, numero tre mondiale, ha mantenuto la leadership con 131 colpi (66 65, -13) nell’Arnold Palmer Invitational (PGA Tour), che si sta svolgendo sul percorso del Bay Hills Club & Lodge (par 72) a Orlando in Florida. Ha perso terreno, ma è comunque in buona posizione, Francesco Molinari, da settimo a 25° con 140 (68 72, -4), stesso score di Zach Johnson, Webb Simpson e dell’australiano Adam Scott.

E’ rimasto al secondo posto con 133 (-11) lo svedese Henrik Stenson e si è portato al terzo con 134 (-10) l’inglese Justin Rose. Al quarto con 136 (-8) Jamie Lovemark, Troy Merritt, Kevin Chappell e Derek Fathauer e all’ottavo con 137 (-7) Brendan Steele, l’inglese Paul Casey e l’australiano Marc Leishman.

Ha rimontato il nordirlandese Rory McIlroy, da 107° a 42° con 142 (75 67, -2), che deve evitare di cedere la seconda piazza nel World Ranking a Day. Stanno tenendo un buon passo Keegan Bradley e il giapponese Hideki Matsuyama, 16.i con 139 (-5), e sono in coda il sudafricano Ernie Els e l’argentino Angel Cabrera, 63.i con 144 (par).

Hanno lasciato la compagnia Matt Every, campione uscente, e Matt Kuchar, 77.i con 145 (+1) e fuori per un colpo, il fijiano Vijay Singh, 89° con 146 (+2), l’inglese Luke Donald e il nordirlandese Graeme McDowell, 95.i con 147 (+3).

Jason Day ha marciato spedito con sette birdie senza bogey per il 65 (-7), miglior punteggio del turno. Un colpo in più per Henrik Stenson, con sette birdie e un bogey, e per Justin Rose, con sei birdie. Rory McIlroy, dopo il 75 (+3) d’avvio, è rinvenuto con un 67 (-5), frutto di sei birdie e di un bogey.

Francesco Molinari, che punta a una posizione di rilievo dopo le prime gare stagionali poco redditizie e reduce dal taglio della scorsa settimana nel Valspar Championship, ha girato nel 72 del par. In deficit di due colpi sul campo per due bogey di fila alle buche 4 e 5, ha recuperato con birdie alla 6ª e alla 12ª nel contesto di un giro giocato con molta attenzione. Il montepremi è di 6.300.000 dollari con prima moneta di 1.134.000 dollari.

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf