Hiroshi Iwata

Con undici colpi sotto il par, la classifica fa riferimento al par perchè si gioca su tre differenti campi, il coreano Sung Kang e il giapponese Hiroshi Iwata, sono passati al comando, alla fine del secondo round, dell’AT&T Pebble Beach Pro-Am. Alle loro spalle, con un solo colpo da recuperare, lo svedese Freddie Jacobson, e gli statunitensi Phil Mickelson e Chez Reavie. Solo due i colpi che invece deve recuperare Justin Rose alla vetta.

L’australiano Jason Day, numero tre del world ranking, si è portato dal 52° al 13° posto a soli cinque colpi dal leader. Sottotono la prestazione di Jordan Spieth, numero uno mondiale, anche lui in recupero nella seconda giornata, ma troppo distante dalla vetta per poter lottare per la vittoria.

  • Golf Today ha svelato i suoi progetti alla Friends Cup #VideoGolf
  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf