st-andrews

La neve. È arrivata la sua stagione. Con i candidi fiocchi rende questo periodo il più magico dell’anno. Tinge di bianco case, paesaggi e montagne, facendo sì che la quiete e il silenzio rendano improvvisamente attenuato il rumore del trambusto cittadino. È come una magia. E se a tingersi di neve è la casa del golf, allora la magia è ancora più incantevole.

Oggi è il giorno di St. Andrews, St. Andrea per l’appunto, e proprio per festeggiarne la ricorrenza, ieri Jack Frost – il folletto della neve – ha deciso di coprire di bianco proprio l’Old Course lasciando tutti, golfisti e non, completamente a bocca aperta.

Le immagini parlano da sole, non c’è nemmeno bisogno di commentarle. St. Andrews non è abituato alla neve, ma quando arriva lascia davvero un atmosfera mozzafiato.

La Club House del Royal and Ancient e il vicino green della 18, hanno tutta l’aria di far parte di un paesaggio incantato, proprio come quelli delle favole.

Perché in fondo St. Andrews è già di per sé una favola…

  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf
  • Jim Furyk prossimo capitano americano?