IMG_8096

Giovanni Manzoni (Verona) e Tasa Torbica (Villa Condulmer) hanno vinto i Campionati Nazionali Ragazzi e Ragazze che si sono conclusi sull’impegnativo percorso dell’Acaya Golf & Country Club (par 71), a Vernole (LE). Hanno superato in finale rispettivamente Jacopo Albertoni (2/1) e Alessia Nobilio (1 up).

Nel torneo maschile, Trofeo Andrea Brotto, Giovanni Manzoni ha affrontato la finale (18 buche) con molta decisione passando con un margine di 3 up alla nona buca. Alla 10ª ha mandato la palla in acqua e Albertoni ha accorciato il divario, poi il portacolori del Marco Simone alla 16ª ha riaperto il match (1 down), ma alla 17ª Manzoni ha fatto sua la buca e quello che è il suo primo titolo italiano. Lo scorso anno si è imposto nel Trofeo Raffaele Cacciapuoti e nel 2014 ha fatto parte del team di Verona che ha conquistato il successo nel Torneo di Qualifica Ragazzi a Squadre.

Il 17enne milanese è terminato quinto nella qualifica su 36 buche medal (145 – 74 71, +3) dove hanno concluso in vetta con lo stesso score di 142 (par) Giulio Marinelli (Marco Simone, 70 72), che poi ha avuto il numero uno sul tabellone, e Riccardo Leo (Royal Park I Roveri, 70 72), al numero due.

Manzoni per arrivare in finale ha eliminato nell’ordine Edoardo Giletta (5/4), Andrea D’Agostino (5/3), Dylan De Prosperis (3/2) e in semifinale di Pier Francesco De Col (4/3). Albertoni, terzo in qualifica (143 – 76 67, +1), ha messo fuori gioco Giorgio Rizzo (3/2), Andrea Romano (2 up), Alfredo Bianchin (2/1) e in semifinale Riccardo Leo (3/2),

Nel campionato femminile, Trofeo Roberta Bertotto, Tasa Torbica è partita molto decisa con un 2 up in tre buche. Alessia Nobilio (Ambrosiano) ha reagito conquistando le buche 5 e 7 per pareggiare e poi è andata avanti alla 11ª. Reazione della rivale ancora 1 up dopo i passaggi alla 13ª e alla 14ª. La Nobilio ha impattato alla 16ª, ma una palla nella macchia mediterranea alla 17ª  le è praticamente costata il successo. Infatti la Torbica ha poi mantenuto l’1 up conseguito, pareggiando la 18ª.

Tasa Torbica, 16enne nata in Slovenia ma con passaporto italiano, ha nel suo palmares un titolo nel Campionato Foursome 2015 (con Alessia Avanzo) e due nel Campionato Assoluto a squadre con il team di Villa Conduilmer (2014-2015). Inoltre ha conquistato per due volte lo Slovenian Junior Tour (2015-2016).

La vincitrice è approdata ai match play con la quinta piazza (147 – 73 74, +5) nella qualificazione in cui ha prevalso Elena Verticchio (Olgiata) con 142 (68 74, par) davanti ad Alessia Nobilio (146 – 72 74, +4). Negli incontri diretti ha avuto la meglio su Ludovica Busetto (4/2), su Caterina Don (alla 19ª) e in semifinale su Elena Verticchio (4/3). La Nobilio ha regolato Maria Vittoria Corbi (4/2), Arianna Scaletti (4/3) e in semifinale Maeve Rossi (1 up).

Entrambe le gare si sono svolte  con la stessa formula: qualificazione su 36 buche medal e seconda fase  match play riservata ai primi 32 classificati nel torneo maschile e alle prime 16 in graduatoria in quello femminile.

  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf
  • Jim Furyk prossimo capitano americano?