D+D Real Czech Masters - Day Three

Dopo la squalifica è a rischio la ‘carta’ per l’European Tour 2016 di Paratore, che prima dell’inizio del torneo era 107° nella money list. Con la classifica attuale sarebbe 110° e quindi all’ultimo posto utile, superato da Chirs Paisley, da Matt Ford e da Prom Meesawat.

E’ a ridosso Matthew Nixon (24° in graduatoria), ma essendo in compagnia di altri nove concorrenti non raggiunge i 16.638 euro che gli necessitano per superare di un euro Paratore. Se arriva da solo gli può bastare anche la 27ª piazza. Meesawat opera il sorpasso se ci classifica al massimo 41°, Ford non deve scendere sotto l’11° posto, mentre a Paisley (60° in graduatoria), appena 103 euro dietro il romano, era sufficiente superare il taglio per stare al sicuro. Hanno chances anche Mikael Lundberg (se classificato entro i 22), Ben Evans (max 11°), Daniel Gaunt (max 6°), Roope Kakko (max 5°) e Mark Forrest (max 5°), che però sono tutti lontani dall’obiettivo minimo. Non conterà la posizione finale di S.S.P. Chowrasia (111° OM), che non essendo membro dell’European Tour non ha diritto alla ‘carta’

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti