Macdonald Spey Valley GC

Il gioco è stato sospeso all’inizio del pomeriggio, per maltempo e minaccia di fulmini, nel secondo giro dello SSE Scottish Hydro Challenge (Challenge Tour) sul percorso del Macdonald Spey Valley GC (par 71), ad Aviemore in Scozia.

Nella classifica provvisoria, che subirà delle variazioni, sembra comunque abbastanza stabile la posizione del nordirlandese Chris Selfridge, leader con 129 colpi (65 64, -13), così come quella dell’inglese James Heath, secondo con 130 (68 62, -12). Al terzo posto con 132 (-10) lo svedese Jens Dantorp e l’inglese Jordan L. Smith e al quinto con 133 (-9) l’altro inglese James Arlett, trio che potrebbe essere superati a un terzo inglese, Tom Murray, sesto con “meno 8” e con dieci buche ancora da giocare.

Tra gli italiani sono giunti in club house Andrea Pavan (68 69) e il bravo dilettante Stefano Mazzoli (66 71), 23.i con 137 (-5), e Matteo Delpodio, 104° con 142 (72 70, par), che sembra destinato a uscire al taglio. Fermati lungo il percorso Lorenzo Gagli, 39° con “meno 4” alla buca 5, Marco Crespi, 53° con “meno 3” alla 6ª, Andrea Maestroni, 116° con “+2” alla 2ª, Niccolò Quintarelli, 140° con “+5” alla 9ª e Filippo Bergamaschi, 152° con “+8” alla 2ª. Il montepremi è di 250.000 euro dei quali 40.000 andranno al vincitore.

  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf
  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!