73open_reporty-day1-immagine001_1280

 

La pioggia del mattino non ferma l’Open nella sua prima frenetica giornata al Golf club Milano. Sono le inaugurazioni che oggi entusiasmano il pubblico come l’apertura ufficiale del villaggio Coni, pronto ad ospitare numerose discipline sportive e la curiosità dei visitatori.

I nomi illustri dello sport e della Regione hanno fatto il pieno oggi nella sala stampa, svelando come il Golf stia entrando nel cuore degli italiani. Grazie a questo evento ed al progetto Ryder che rimane un veicolo fondamentale per il futuro del nostro sport.

In campo si scaldano subito i cuori azzurri di Federico Zucchetti (amateur) e Francesco Molinari. Cinghio porta in campo l’eperienza dell’Us amateur e chiude a -4 mentre Chicco la felicità dell’arrivo della nipote che gli permette di essere in seconda posizione a -6 totale.

Il pubblico era tutto per loro oggi, dimostrando sportività e senso di appartenenza che nello sport, in Italia, non manca mai. Si applaude però anche il past winner Rikard Karlberg che decide con un eagle finale di rivivere la leardship dello scorso anno.

Due nomi importanti dunque in alta classifica appena prima della sopsensione per luce delle 19.20. Domani sveglia militare per tutti per riprendere il primo giro e continuare a dare spettacolo con swing imponenti ed una tecnica inimmaginabile.

E’ vero, qualche goccia sta passando di qua. Ma qui nessuno ha voglia di mollare, nemmeno noi, sempre connessi e curiosi come bambini. Viva il golf.

Swing your life

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf