A quattro mesi dall’inizio della Ryder Cup, la competizione più importante e sentita del golf, cominciano finalmente a delinearsi le squadre. Il capitano europeo Darren Clarke, proprio ieri durante una conferenza stampa a Wentworth (dove si sta svolgendo il BMW Pga Championship), ha annunciato il nome di chi lo affiancherà nel ruolo di vice capitano ad Hazeltine dal 27 al 2 Ottobre. Saranno suoi assistenti il danese Thomas Bjorn, lo scozzese Padraig Harrington e l’irlandese Paul Lawrie: cercheranno di far conquistare all’Europa la quarta Ryder consecutiva.

Harrington è già stato vice capitano nel 2014, quando abbiamo vinto a Gleneagles guidati da Paul McGinley. Bjorn ha fatto da vice capitano per tre volte nella sua carriera, oltre ad aver giocato nel 2014, per Lawrie invece sarà la sua prima esperienza nel ruolo.

Al trio già nominato, si aggiungeranno altri due giocatori. Clarke avrà dunque a disposizione ben  cinque vice. Diversamente, per gli americani il capitano Davis Love III ha scelto di avere quattro assistenti, i nomi dei quali sono stati già rivelati da mesi: Tiger Woods, Steve Stricker, Tom Lehman e Jim Furyk.

  • Franco Chimenti “L’Italia si è aggiudicata la Ryder Cup 2022 per propri meriti e nessuno potrà togliercela”
  • Augusta, arrivooo! Di Paolo Condo’
  • Tiger: è finita? Di Silvio Grappasonni