PSYCO2014_4_Come-gestire-al-meglio-le-emozioni.Immagine001

 

Quante volte vi è capitato di dovervi trattenere dallo scagliare un ferro per terra dopo un brutto colpo? O di assistere a scene di questo tipo?
Le emozioni, siano esse positive o negative non sono in assoluto né un vantaggio né uno svantaggio, infatti ciò che conta è imparare a modularle in modo tale da evitare i picchi, ossia quelle situazioni di eccessivo entusiasmo o di eccessiva rabbia o demoralizzazione che ci fanno perdere la concentrazione

La gestione delle emozioni, ossia la capacità di imparare a modularle, può quindi rappresentare uno degli elementi chiave per ottenere un miglioramento della performance golfistica, a qualsiasi livello la si pratichi.
Come fare? Ogni emozione ha un andamento particolare, ossia cresce sempre più, arriva ad un picco e poi cala, più o meno velocemente. Ciò che si può imparare a fare con l’aiuto di un esperto è allora cercare di far calare rapidamente lo stato di attivazione massimo inserendo dei semplici compiti, cognitivi (come il contare) o comportamentali (fare dei respiri profondi o dei particolari gesto di scarica), per tornare in uno stato tale per cui si può riprendere il controllo della situazione ed affrontare efficacemente il colpo successivo.

  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf
  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf