D+D Real Czech Masters - Day Two

L’European Tour resta negli Emirati Arabi per il Commercial Bank Qatar Masters (27-30 gennaio), in programma al Doha Golf Club a Doha. Due gli azzurri in gara, Matteo Manassero e Renato Paratore ben determinati a riscattare la prestazione della scorsa settimana nell’Abu Dhabi Championship conclusasi con un taglio.

La stella del torneo sarà indubbiamente lo spagnolo Sergio Garcia, ma non potrà vestire i panni del favorito assoluto, essendo tutta da decifrare la sua condizione di forma al debutto stagionale. Difende il titolo il sudafricano Branden Grace che, invece, è piuttosto tonico e che ha concluso tra i top ten le prime quattro gare disputate nel circuito 2016. Saranno da seguire anche i suoi connazionali Ernie Els e Louis Oosthuizen, l’austriaco Bernd Wiesberger, gli inglesi Matthew Fitzpatrick, Chris Wood e David Howell, gli iberici Alvaro Quiros, Pablo Larrazabal e Rafael Cabrera Bello, il belga Nicolas Colsaerts, i thailandesi Thongchai Jaidee e Kiradech Aphibarnrat, lo statunitense John Daly, il canadese Mike Weir e il cinese Ashun Wu.

Quanto agli azzurri è auspicabile che Manassero esca dalla spirale di tagli in cui è caduto, quindici consecutivi (14 nell’European Tour e uno nel Japan Tour). Probabilmente gli basterebbe compiere tutti e quattro i giri, indipendentemente dalla classifica, per cominciare a riacquistare fiducia in se stesso. Quanto a Paratore ha qualche problema di continuità, ma praticamente siamo alla partenza e pertanto è più che normale che sia ancora qualcosa da mettere a punto.

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf