cme-group-tour-championship

Sul percorso del Tiburon Golf Club, a Naples in Florida, si conclude la lunga stagione del LPGA Tour con la disputa del CME Group Tour Championship.

Alla gara prendono parte le prime 72 classificate nella Race to the CME Globe dove la prima della graduatoria, la thailandese Ariya Jutanugarn, numero due mondiale, che ha raccolto nei tornei 4.491 punti partirà con una dote di 5.000 punti. La seguono la neozelandese Lydia Ko (p. 4.500), numero uno del Rolex ranking, la canadese Brooke M. Henderson (p. 4.000), le coreane Ha Na Jang p. 3.600) e Sei Young Kim (p. 3.200), la cinese Shanshan Feng (p. 2.800), l’australiana Minjee Lee (p. 2.400), la coreana In Gee Chun (p. 2.000), la giapponese Haru Nomura (p. 1.600) e la svedese Anna Nordqvist (p. 1.200).

Per la gara saranno assegnati 3.500 punti alla vincitrice, 2.400 alla seconda e 2.000 alla terza, il che equivale a dire che con un successo Lydia Ko e Brooke M. Henderson si assicurano il milione di dollari in palio per la prima in graduatoria CME Globe, in quanto Ariya Jutanugarn non avrebbe difesa neanche con un secondo posto. Tutte le altre sono soggette a diverse opzioni, dipendendo innanzi tutto dalla posizione della thailandese.

Nel torneo, oltre alla dieci citate, hanno possibilità di inserirsi nella lotta al vertice Cristie Kerr, che difende il titolo, Stacy Lewis, Brittany Lincicome, Lexi Thompson, la spagnola Carlota Ciganda, a segno due volte nell’ultimo mese, la coreana Amy Yang e la norvegese Suzann Pettersen.  Il montepremi della gara è di 2.000.000 di dollari.

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf