dsc_1375

Domenica 16 ottobre si conclude la I edizione della GREENSGOLFCUP, circuito organizzato da Greens Golf-Lab, che ha saputo sensibilizzare i partecipanti sull’importanza di un buono stato di forma, soprattutto per prevenire fastidiosi infortuni, e di una corretta alimentazione anche fuori dal campo di gioco.

Fin qui ha certamente incuriosito il warm-up point powered by SKLZ, l’area allestita in occasione di ogni tappa e dedicata al riscaldamento pre-gara sotto la direzione dello Staff di Greens e del Poliambulatorio Kinesis di Padova.

Le giornate di gara al Cortina Golf ed al Golf Club Padova sono state accompagnate dalla freschezza di Holy, wellness drink della GREENSGOLFCUP, e la bontà del nuovo croissant Bio senza grassi idrogenati di Pasticceria Fraccaro.

Protagonisti, in occasione della tappa ampezzana di luglio, gli chef Riccardo Gaspari de “El Brite“ e Franco Aliberti de ”La Présef“ che, a conclusione della giornata di gara, hanno realizzato al Faloria Mountain Spa Resort la ”9 buche“, una cena a 4 mani, a cui hanno partecipato alcuni famosi food blogger.

Al Golf Club Padova è, invece, andata in scena la ”Puma Discovery“ in occasione della quale Kering Eyewear ha presentato i nuovi occhiali da sole Puma Performance con lenti Flex View PRO per prestazioni di eccellenza.

Venendo ai risultati delle tappe, al Cortina Golf si sono imposti Alberto Ghezze in I cat. (39), in II cat. Gianluca Basso (36) e Mario Agnoli Beccadello in III cat. (41) con Alberto Ghezze vincitore del 1° lordo. Al Golf Club Padova, invece, Marzo Zanotto (38) ha vinto in I cat., in II cat. Stefano Gobbato (37), mentre in III cat. Giacomo Fabris (39) con Matteo Barbini vincitore del 1°lordo.

I vincitori delle tappe si sono aggiudicati magnum di Crognolo offerti da Tenuta Sette Ponti, azienda vitivinicola toscana, forniture 8 Note Caffè, giovane torrefazione patavina, attrezzi SKLZ funzionali all’allenamento per il golf ed infine soggiorni al Faloria Mountain Spa Resort di Cortina d’Ampezzo, escursioni sulle Tofane grazie a Tofana-Freccia nel Cielo.

Al termine delle premiazioni, i giocatori hanno potuto degustare i vini di Feudo Maccari, azienda vitivinicola siciliana, che, con Nero d’Avola Brut Rosè e Grillo, ha accompagnato il wellness cocktail offerto da Greens-Golf Lab.

Let’s move for a better golf!

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf