Jason Dufner d2

Francesco Molinari, 15° con 134 colpi (67 67, -10), è risalito di tre posizioni nel CareerBuilder Challenge, torneo del PGA Tour che si sta svolgendo con formula pro am sui tre percorsi del TPC Stadium, del Nicklaus Tournament e del La Quinta CC, tutti par 72, a La Quinta in California.

E’ rimasto da solo al comando con 129 (64 65, -15) Jason Dufner, che ha un colpo di margine su Jamie Lovemark (130, -14). Al terzo posto con 132 (-12) Jason Gore, Andrew Loupe, Bill Haas, campione uscente, il canadese Adam Hadwin e l’indiano Anirban Lahiri. Ha recuperato Phil MIckelson, al debutto stagionale, da 32° a ottavo con 133 (68 65, -11), che si trova in compagnia di altri sei concorrenti tra i quali l’argentino Angel Cabrera. Al 19° con 135 (-9) Webb Simpson, al 54° con 138 (-6) Patrick Reed, al 70° con 139 (-5) l’australiano Marc Leishman e l’inglese Luke Donald e al 126° con 144 (par) Zach Johnson, che rischia il taglio programmato dopo 54 buche.

Dufner, 39enne di Cleveland (Ohio) con tre titoli nel circuito comprensivi di un major (PGA Championship, 2013), ha girato in 65 (-7) sul TPC Stadium con otto birdie e l’unico bogey della sua prestazione dopo gli otto birdie del turno iniziale al Nicklaus Tournament, dove nel secondo turno hanno giocato Mickelson e Molinari. Il mancino di San Diego ha tenuto lo stesso passo di Dufner anch’egli con otto birdie e un bogey.

Molinari ha replicato il 67 (-5) di avvio e anche in tale occasione senza bogey. Cinque i birdie a bersaglio che si sono aggiunti all’eagle e ai tre birdie delle prime 18 buche (La Quinta CC).

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf