francesco molinari

Keegan Bradley, Ken Duke e Charles Howell III guidano con 67 (-4) colpi la graduatoria del Valspar Championship (PGA Tour)  sul percorso del Copperhead Course (par 71) all’Innisbrook Resort di Palm Harbour in Florida.

E’ in buona posizione Francesco Molinari, 25° con 71 (par), affiancato da Patrick Reed, Matt Kuchar, dallo svedese Henrik Stenson e dal sudafricano Charl Schwartzel, mentre ha lasciato perplessi la prestazione di Jordan Spieth, numero uno mondiale e campione uscente, 117° con 76 (+5), che rischia il taglio.

Il terzetto di testa è seguito con 68 (-3) da Chesson Hadley e con 69 (-2) da Charley Hoffman, Greg Yates e Chez Reavie. Tra i 17 concorrenti all’ottavo posto con 70 (-2) Webb Simpson, il tedesco Martin Kaymer e il sudafricano Retief Goosen. Al 46° con 72 (+1) l’inglese Ian Poulter e i sudafricani Branden Grace e Louis Oosthuizen e hanno lo stesso problema di Spieth anche l’irlandese Padraig Harrington e il nordirlandese Graeme McDowell, 83.i con 74 (+3), l’inglese Luke Donald e il fijiano Vijay Singh, 104.i con 75 (+4), e il sudafricano Ernie Els, 124° con 77 (+6).

Giro senza bogey e con quattro birdie per Ken Duke e per Charles Howell III, ma Keegan Bradley, anche se ne ha segnato unbogey, ha ottenuto lo stesso risultato con cinque birdie. Jordan Spieth, che è partito dalla 10ª, ha avuto un avvio disastroso con cinque bogey sulle prime sette buche, contro un solo birdie, poi ha trovato un altro bogey nel rientro.

Anche Francesco Molinari ha preso il via dallo stesso tee e a cavallo del giro di boa è andato di due colpi sopra par con due bogey di fila, quindi il recupero con due birdie nelle otto buche rimanenti.

Il montepremi è di 6.100.000 dollari con prima moneta di 1.098.000 dollari.

  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf
  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!