Florentyna Parker of England watches her tee shot on the par 3 4th hole during the third round

L’inglese Florentyna Parker (210 – 67 71 72, -6) ha proseguito la sua corsa di testa nel terzo giro della Lalla Meryem Cup, torneo del Ladies European Tour e versione al femminile del Trophée Hassan II, che si sta disputando, come la gara maschile, sul percorso del Royal Golf Dar Es Salam (par 72), a Rabat in Marocco. Ha perso terreno Stefania Croce, da 33ª a 54ª con 224 (73 74 77, +8) ed è rimasta in retrovia Diana Luna, 58ª con 225 (75 75 75, +9). Dopo 36 buche è uscita al taglio, caduto a 150 (+6), Sophie Sandolo, 79ª con 152 (76 76, +8).

Florentyna Parker inizierà il turno conclusivo con due colpi di vantaggio sulla connazionale Liz Young e sulla neo pro spagnola Nuria Iturrios (212, -4) e con tre sulla francese Lucie André e sulla finlandese Noora Tamminen (213, – 3). Al sesto posto con 214 (-2), e anche loro in corsa per il titolo, la statunitense Angel Yin, la transalpina Isabelle Boineau e la finlandese Krista Bakker, mentre sono fuori gioco la danese Emily Pedersen, 11ª con 216 (par), e la francese Gwladys Nocera, 13ª con 217 (+1).

Florentyna Parker, 27enne di passaporto inglese ma nata a Henstedt-Ulzburg in Germania e vincitrice di un Open d’Italia femminile (2014), ha pensato soprattutto a controllare le avversarie e lo ha fatto con due birdie e due bogey per il 72 del par. Per Stefania Croce un pesante 77 (+5) con un birdie e sei bogey e per Diana Luna il terzo 75 (+3) di fila con un birdie e quattro bogey. Il montepremi è di 450.000 euro.

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti