furyk

Non sarà in campo per difendere il titolo all’RBC Heritage del prossimo 14 aprile, sul percorso dell’Harbour Town Golf Links, a causa della riabilitazione al polso sinistro…Ma pare che Jim Furyk  riuscirà a tornare più presto del previsto. Dopo l’intervento subito lo scorso mese al polso sinistro, sembra che il campione americano potrebbe tornare già per la fine di aprile o al più tardi a maggio.

Certo, Furyk è il primo a essere scettico e ad andarci con i piedi di piombo sul dare una data (inizialmente si pensava che il mese giusto fosse luglio), ma le possibilità sono davvero alte. Come già detto non giocherà all’RBC Heritage: sarà comunque presente proprio per tenere una conferenza stampa davvero speciale 48 ore prima del torneo.

“È ancora incerto quando riuscirò a tornare”, ha dichiarato Furyk. “Maggio è il mio obiettivo. Aprile sarà davvero difficile. Ma mai dire mai: vediamo come vanno le cose e non facciamo programmi”.

Se così fosse sarebbe davvero una sorpresa gradita da tutto il mondo del golf, visto che l’americano ha giocato l’ultima volta sul Tour lo scorso settembre e, con un ritorno a maggio, potrebbe benissimo partecipare ai restanti tre Major dell’anno. Non solo. Come sappiamo, Furyk è stato nominato vice capitano della Ryder Cup 2016 da Davis Love III, unendosi così alla compagnia di Tiger Woods e Steve Stricker. Il suo desiderio però è un altro: cercare di partecipare anche come giocatore… e se tornasse in forma potrebbe anche farcela.

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf