Maestroni banner

Lorenzo Gagli e Andrea Maestroni, ottavi con 67 (-5) colpi, hanno tenuto un buon passo nel primo giro Turkish Airlines Challenge, evento in calendario nel Challenge Tour che si sta svolgendo sul tracciato del Gloria Golf Club (par 72), a Belek in Turchia.
Protagonista della giornata è stato lo statunitense John Hahn, che ha preso il comando con un gran 63 (-9) guadagnando tre colpi di vantaggio sui primi inseguitori: i francesi Clément Sordet e Joel Stalter, gli inglesi Darren Wright e Aaron Rai, il portoghese Ricardo Santos e lo svedese Sebastian Soderberg (66, -6), leader dell’ordine di merito. Gagli e Maestroni sono affiancati dal belga Christopher Mivis e da due concorrenti che possono aspirare al titolo, il transalpino Romain Langasque e l’inglese William Harrold.
Hanno realizzato uno score sotto par Filippo Bergamaschi, 20° con 69 (-3), e Andrea Pavan, 38° con 70 (-2), e ha concluso con il 72 del par Federico Colombo, che è praticamente sulla linea del taglio. Sono oltre, ma hanno margini di recupero, Alessandro Tadini, 89° con 73 (+1), Michele Ortolani, 106° con 74 (+2), e Niccolò Quintarelli, 120° con 75 (+3).
John Hahn, 27enne di Columbus (Ohio), da giovanissimo ha iniziato con il baseball influenzato dal nonno Babe Hahn giocatore di Major League, poi ha virato sul golf. Nessun bogey nel suo giro-monstre con un eagle e sette birdie.
Gagli ha cominciato a forte andatura con tre birdie in cinque buche, poi ha rallentato con un bogey, ma nel finale ha risalito la classifica con quattro birdie sulle ultime sei, a fronte di un altro bogey. Non ha commesso errori per 17 buche Maestroni, ma dopo sei birdie è scivolato su un bogey che gli ha fatto perdere la seconda piazza. Per Bergamaschi cinque birdie e due bogey, per Pavan quattro birdie e due bogey, per Colombo tre birdie e altrettanti bogey, per Tadini un birdie e due bogey. Ortolani, alla terza gara da pro sul circuito, ha segnato due birdie, due bogey e un doppio bogey e Quintarelli è andato in altalena con tre birdie, quattro bogey e un doppio bogey. Il torneo è stato sospeso nel pomeriggio per 50 minuti a causa del maltempo. Il montepremi è di 175.000 euro dei quali 28.000 euro andranno al vincitore.

  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf
  • Jim Furyk prossimo capitano americano?