virginia elena carta

Giulia Molinaro e la dilettante Virginia Elena Carta, entrata nel field grazie al successo ottenuto a maggio nel NCAA Womens Medal Championship, saranno sul tee di partenza del Marathon Classic (14-17 luglio), torneo del LPGA Tour che avrà luogo sul tracciato dell’Highland Meadows Golf Club, a Sylvania nell’Ohio.

Vi prendono parte Brittany Lang, che ha appena conquistato il suo primo major (US Womens Open), e tre grandi deluse di quel torneo: la svedese Anna Nordqvist, sconfitta nel play off, la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale e messa fuori gioco nel giro finale, e la canadese Brooke M. Henderson, numero due, autrice di una prova piuttosto opaca.

Dunque tanta voglia di rivincita, ma anche parecchie concorrenti in grado dar loro un’altra delusione quali Stacy Lewis, Paula Creamer e Michelle Wie, le coreane Chella Choi, campionessa uscente, e Eun-Hee Ji e la giapponese Haru Nomura. La Molinaro proverà a confermare i progressi evidenziati nelle ultime uscite, mentre Virginia Elena Carta ha una ottima occasione per fare esperienza tra le proettes. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti