molinaro2

Giulia Molinaro ha effettuato un ottimo giro in 67 (-5) colpi e con lo score di 137 (70 67, -7) si è portata dal decimo al quinto posto nel Volvik Championship (LPGA Tour)  che si sta disputando sul percorso del Travis Pointe Country Club (par 72) ad Ann Arbor nel Michigan. Malgrado un generoso tentativo di rimonta con un 71 (-1) Giulia Sergas, 81ª con 147 (76 71, +3), è uscita al taglio per un colpo.

La thailandese Ariya Jutanugarn, in un momento di grande forma, è salita in vetta con 133 (65 68, -11) candidandosi per il terzo titolo consecutivo e in carriera, prima proette della sua nazione a vincere sul circuito. Ha sorpassato Christina Kim, leader dopo un turno e ora seconda con 135 (-9), alla pari con Marina Alex e con la coreana So Yeon Ryu. Sono insieme alla Molinaro anche Brittany Lincicome e Jessica Korda, figlia dell’ex tennista Petr, hanno un colpo in più la spagnola Azahara Muñoz e l’australiana Minjee Lee, ottave con 138 (-6), e sono in recupero la norvegese Suzann Pettersen e la canadese Brooke M. Henderson, decime con 139 (-5). Non decollano la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale. e Lexi Thompson, numero tre, 27.e con 142 (-2), e la cinese Shanshan Feng, 37ª con 143 (-1), mentre hanno subito la stessa sorte della Sergas anche la cinese Xi Yu Lin, medesimo punteggio, Paula Creamer, 97ª con 148 (+4), e Michelle Wie, 132ª con 152 (+8).

Ariya Jutanugarn, 21enne di Bangkok, ha marciato sicura con quattro birdie per il 68 (-4), che si sono aggiunti ai sette della prima giornata (65, -7) senza ombra di un bogey. Giulia Molinaro, apparsa molto tonica e fiduciosa nel suo gioco, di birdie ne ha messi a segno sette insieme a due bogey e Giulia Sergas ha concluso la sua gara con tre birdie e due bogey. Il montepremi è di 1.300.000 dollari.

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti