sergas

Giulia Sergas, quarta con un ottimo 64, otto sotto par, è a due colpi dalla leader, la coreana Mi Hyang Lee (62, -10) nella JTBC Founders Cup (LPGA Tour) sul percorso del Wildfire Golf Club (par 72) al JW Marriott Phoenix Desert Ridge Resort & Spa, a Phoenix in Arizona. E’ in bassa classifica Giulia Molinaro, 104ª con 73 (+1), che ha la compagnia di Inbee Park, numero due mondiale, e dell’australiana Karrie Webb.

Occupano la seconda posizione con 63 (-9) Brittany Lang e la coreana Sei Young Kim e la quinta con 65 (-7) Gerina Piller, le svedesi Anna Nordqvist, Pernilla Lindberg e Dani Holmqvist e l’australiana Minjee Lee. In 36ª Paula Creamer e la coreana Hyo Joo Kim, campionessa uscente. Con loro l’altra coreana Se Ri Pak, 39 anni, 25 titoli in carriera tra i quali cinque major, ex numero uno mondiale, che ha annunciato il ritiro dalle scene agonistiche a fine stagione.

Su un percorso che ha concesso abbastanza, non hanno trovato il giusto ritmo la neozelandese Lydia Ko, in vetta al Rolex ranking, e Stacy Lewis, 52.e con 70 (-2), e sarà difficile che possano evitare il taglio la norvegese Suzann Pettersen, 118ª con 74 (+2), e Michelle Wie, 141ª con 77 (+5).

Mi Hyang Lee ha offerto un turno senza sbavature con un eagle e otto birdie, di cui sei consecutivi. Giulia Sergas ha realizzato il suo miglior punteggio stagionale con un eagle, otto birdie e due bogey e Giulia Molinaro ha appesantito il suo score con un triplo bogey che ha unito a tre birdie e a un bogey. Il montepremi è di 1.500.000 dollari.

  • Intervista a Thomas Bjorn capitano europeo Ryder Cup 2018 #VideoGolf
  • Golf Today ha svelato i suoi progetti alla Friends Cup #VideoGolf
  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo