KPMG Women's Championship

Giulia Sergas e Giulia Molinaro saranno sul tee di partenza del KPMG Women’s Championship (9-12 giugno), il secondo dei cinque major stagionali femminili che si disputa sul percorso del Sahalee Country Club, a Sammamish nello stato di Washington.

Difende il titolo la coreana Inbee Park, numero due mondiale e vincitrice di questo evento negli ultimi tre anni, che però probabilmente non sarà in condizioni di giocare ai suoi livelli, perché ancora non riesce a guarire completamente da un infortunio. Pertanto lascia più spazio alla neozelandese Lydia Ko, leader del Rolex ranking, a Lexi Thompson, numero tre, alla canadese Brooke M. Henderson, numero quattro, e alla coreana Sei Young Kim, numero cinque.

Saranno, comunque, molte le pretendenti al titolo, a iniziare dalla thailandese Ariya Jutanugarn, che ha vinto tre eventi di fila prima di prendersi un turno di riposo, dalla giapponese Haru Nomura, due titoli in stagione e apparsa in grande spolvero la scorsa settimana nello ShopRite Classic, dove è giunta seconda, e dalla svedese Anna Nordqvist, che quel torneo l’ha vinto.

Da tenere nella giusta considerazione anche Stacy Lewis, Paula Creamer, Michele Wie, le australiane Karrie Webb e Minjee Lee, le cinesi Shanshan Feng e Xi Yu Lin e le coreane Na Yeon Choi e In Gee Chun. Sembra dare segni di ripresa Giulia Sergas, mentre è molto alterna Giulia Molinaro: per entrambe sarà sicuramente un impegno difficile, ma sono in grado di fare la loro parte. Il montepremi è di 3.500.000 dollari, il più alto del LPGA Tour dopo quello di 4,5 milioni di dollari dell’US Womens Open, il terzo major dell’anno (7-10 luglio, San Martin, California).

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti