Canadian Pacific Women's Open - Round One

Giulia Sergas lascia l’LPGA Tour per continuare la carriera sul LET, il circuito femminile europeo. Una scelta di vita della campionessa italiana, che ha deciso di dedicare più tempo a sé stessa ma anche alle giovani promesse del golf. Giulia ha infatti il sogno e l’obiettivo di insegnare alle giovani golfiste, trasmettendo loro la propria esperienza e le proprie conoscenze.

La professionista triestina torna quindi sul Tour europeo dopo 14 lunghi anni. Proprio qui iniziò la sua carriera nel 2000, durata appena due anni con il trasferimento nel 2002 negli Stati Uniti per giocare sul Tour americano.

“Dopo 14 anni di circuito americano – ha spiegato la triestina – ho deciso di cambiar strada per dedicarmi ad altro, soprattutto alla mia vita personale. È stata una scelta molto difficile e sofferta, perché in America vivevo un sogno, ma non me la sentivo più di dedicare tutto alla carriera. Ritengo che giocare sul tour europeo sia un buon compromesso, tuttavia il mio desiderio è quello di allenare le giovani emergenti del golf, perché ho tanto da dare e da condividere. È il futuro che mi attende”.

Giulia Sergas, che compirà 37 anni il prossimo dicembre, fu scelta dalla capitana europea Liselotte Neumann per prendere parte alla Solheim Cup del 20143. Grazie anche alla sua ottima prestazione, la squadra continentale riuscì a sconfiggere le americane, difendendo il titolo.

Si apre quindi un nuovo importante capitolo nella vita professionale della nostra grande professionista, che già oggi è impegnata all’ISPS Handa European Masters sul percorso del GC Hubbelrath di Düsseldorf in Germania, insieme a Diana Luna, Stefania Croce, Veronica Zorzi e a Sophie Sandolo.

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti