img_4047

 

E’ la giornata del fiato sospeso e delle occhiate ai leaderboard il 4 round del Terre Dei Consoli Open. Un Challenge Tour di alto livello su un percorso che ha saputo reggere tutta la pressione di questi talenti del golf europeo.

Corrono i bambini in campo ed un pubblico numeroso per la lotta che rimane in parità fra i big anche dopo le prime 9 buche di sfida. I punti ranking sono fondamentali per molti e la tensione frena gli attacchi di chi vuole affrettare l’ascesa al tour maggiore.

Ne approfitta nel finale un super Vip di questo circuito Johan Edfors, vincitore di 3 appuntamenti del Challenge e altrettanti nel tour maggiore. L’esperienza lo fa attendere come un felino con la preda, l’attacco viene sferrato dalla 11 in poi e continua fino alla fine delle 18 buche romane.

Il -13 gli permette di essere annaffiato di spumante sull’ultimo green, di vincere il trofeo e l’assegno da 40.000 euro che gli darà la possibilità di tentare il grand final per il Tour.

Ottime notizie anche per l’Italia, Nicolò Ravano chiude a -8 il torneo, il ligure è in forma e dichiara a fine dei giochi di provare a fare un’ottima chiusura di stagione. Bene anche il passaggio del taglio di Luca Cianchetti che continua a stupire per l’atteggiamento positivo nelle gare tra professionisti.

Un torneo sportivo e muscoloso quello che si è visto a Terre Dei Consoli, per un campo sempre all’altezza della situazione e per una passione per il nostro sport che crea la giusta atmosfera.

Le gare dell’Italian Pro Tour crescono di qualità, la stagione non è ancora finita, aspettiamo con ansia il prossimo spettacolo.

Swing Your Life

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti