Haru Nomura3

La giapponese Haru Nomura (206 – 65 70 71, -10) ha mantenuto i tre colpi di vantaggio sulle prime inseguitrici a un giro dal termine dello Swinging Skirts Classic (LPGA Tour) sul tracciato del Lake Merced Golf Club (par 72), a San Francisco in California, dove è uscita al taglio Giulia Molinaro, unica italiana in gara, 130ª con 155 (80 75, +11).

La Nomura è inseguita con 209 (-7) dalla coreana Na Yeon Choi e dalla sudafricana Lee-Anne Pace e con 211 (-5) da Gerina Piller, dalla canadese Brooke M. Henderson, dalla scozzese Catriona Matthew e dalla coreana So Yeon Ryu.

Sarà difficile recuperare sei colpi per l’australiana Minjee Lee e per la neozelandese Lydia Ko, numero uno mondiale e campionessa uscente, ottave con 212 (-4), mentre non hanno fornito una prestazione adeguata alle loro qualità Lexi Thompson, numero tre del Rolex ranking, 21ª con 216 (par), Stacy Lewis, 39ª con 219 (+3), e Michelle Wie, 53ª con 221 (+5).

Haru Nomura, 23enne di Yokohama, può ottenere il secondo titolo le LPGA Tour dopo essersi già imposta quest’anno nell’Australian Open e arricchire un palmares che comprende anche un successo nel LPGA of Japan (Bridgestone Ladies Open, 2011) e uno nel LPGA of Korea Tour (Hanwha Finance Cassic, 2015). Per lei 71 (-1) colpi con tre birdie e due bogey. Il montepremi è di 2.000.000 di dollari.

  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf
  • Jim Furyk prossimo capitano americano?