Riccardo Leo

Sul percorso dell’Acaya Golf & Country Club (par 71), a Vernole (LE), entrano nel vivo i Campionati Nazionali Ragazzi e Ragazze Match Play con la fase a eliminazione diretta.

Nel torneo maschile, Trofeo Andrea Brotto, hanno chiuso la qualificazione su 36 buche medal con lo stesso 142 (par) Giulio Marinelli (70 72, Marco Simone) e Riccardo Leo (70 72, Royal Park I Roveri), nell’ordine ai primi due posti nel tabellone. Alle loro spalle con 143 (+1) Jacopo Albertoni (Marco Simone) e Dylan De Prosperis (Parco di Roma), con 145 (+3) Giovanni Manzoni (Verona) e Ranieri Gabbanini (Cosmopolitan), leader dopo un giro, e con 147 (+5) Leonardo Novella (Verona), Brando Monetti (Olgiata), Gianmarco Manfredi (Firenze), Edoardo Schiavella (Castelgandolfo), Alfredo Bianchin (Asolo) e Paolo Bregalanti (Gardagolf). Per assegnare gli ultimi due posti tra i primi 32 della classifica, che disputeranno i match play, è stato necessario un playout tra quattro concorrenti con 155 (+13): lo hanno superato Lorenzo Bouchard (La Margherita) ed Enrico Marchesini (Miglianico), mentre sono usciti Roberto Roscioli (Gardagolf) e Massimiliano Campigli (Torino). Nel primo turno Marinelli-Marchesini e Leo-Bouchard.

Nel campionato femminile, Trofeo Roberta Bertotto, Elena Verticchio (Olgiata) ha concluso la sua corsa di vertice nella qualifica con 142 colpi (68 74, par), quattro di vantaggio su Alessia Nobilio (146, +4) dell’Ambrosiano. Subito dietro con 147 (+5) Emilie Alba Paltrinieri (Villa Condulmer), Clara Manzalini (Ambrosiano) e Tasa Torbica (Villa Condulmer) nell’ordine sul tabellone, quindi con 148 (+6) Maeve Rossi, terza giocatrice dell’Ambrosiano tra le prime sei, e settima con 149 (+7) Arianna Scaletti (Croara). Non sono entrate a sorpresa tra le sedici concorrenti ammesse ai match play Greta Minetto (Milano), campionessa uscente, 17ª con 154 (+12), e Benedetta Moresco (Padova), 18ª con 156 (+14). Nel primo turno a eliminazione diretta Elena Verticchio se la vedrà con Carolina Caminoli (Castelgandolfo) in un derby laziale che si preannuncia interessante, anche se tra le due ci sono stati nel medal undici colpi di differenza.

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti