actionad

Avviata una partnership per sostenere il progetto di ActionAid “Italia del futuro” a Reggio Calabria contro l’abbandono scolastico e l’emarginazione sociale.

Centrare due obiettivi in un colpo solo. Per i professionisti italiani del golf il celebre adagio si trasforma in realtà. Il Comitato Organizzatore Open ha deciso di sostenere il progetto “Italia del futuro” di ActionAid Italia contro l’abbandono scolastico e l’emarginazione sociale.

Il Comitato Organizzatore Open ha deciso ancora una volta di impegnarsi dedicando le prossime gare Pro-Am del circuito Italian Pro Tour e il 73° Open d’Italia alla causa di ActionAid. In occasione delle competizioni, il Comitato metterà all’asta cimeli golfistici ed esperienze da vivere con gli atleti tramite il portale CharityStars, per raccogliere fondi a favore del progetto di ActionAid. In alcune competizioni verrà anche dedicata una buca ad ActionAid e le gare saranno presenziate dagli attivisti dell’Organizzazione.

“ActionAid utilizza da sempre lo sport nei suoi progetti in Italia e nel mondo con l’obiettivo di favorire processi d’inclusione e aggregazione sociale. Lo sport promuove stili di vita e valori positivi ed è un potente mezzo per innescare dinamiche di cambiamento. Da oggi, grazie all’accordo con il Comitato Organizzatore Open, saremo presenti anche sui green di tutta Italia per fare centro contro povertà ed esclusione sociale. L’impegno di ActionAid si articola in un percorso che ci porterà fino ai Giochi Olimpici di Rio 2016 e che ci vede uniti con i grandi protagonisti dello sport”, dichiara Marco De Ponte, Segretario Generale di ActionAid Italia.

“La Federazione Italiana Golf è felice di potersi legare a un progetto così rilevante – ha affermato Franco Chimenti, Presidente di Coni Servizi e della FIG – e sono certo che ActionAid sia il partner ideale per le nostre gare professionistiche. Il golf ha una straordinaria capacità aggregante, che ben si sposa con gli obiettivi che ci siamo prefissati. L’abbandono scolastico e l’emarginazione sociale sono fenomeni da contrastare con la massima serietà e il massimo impegno. In quest’ottica, ActionAid è sinonimo di affidabilità, passione e trasparenza”.

Il progetto “Italia del futuro”

Il progetto “Italia del futuro” si svolge in tre città italiane: L’Aquila, Napoli e Reggio Calabria. In quest’ultima si concentrerà l’intervento grazie al contributo del Comitato Organizzatore. A Reggio Calabria, “L’Italia del futuro” è attivo presso l’Istituto comprensivo B. Telesio, che comprende 378 alunni di scuola primaria e 415 di scuola secondaria di secondo grado.

A Reggio Calabria ActionAid è impegnata nella ristrutturazione di una palestra; ha aperto uno sportello di ascolto per ragazzi in difficoltà e lanciato una campagna nazionale contro la chiusura dell’ultimo asilo pubblico in città ottenendone la riapertura.

ActionAid ha attivato all’interno della scuola un percorso di assistenza psicologica. Un’attenzione particolare è riservata ai nuovi alunni della scuola, specialmente agli studenti rom, sinti e camminanti: ActionAid garantirà un dialogo costante con le famiglie per favorire l’inclusione sociale dei bambini e, in collaborazione con la Asl locale, assicurerà il monitoraggio e l’avvicinamento ai servizi socio-sanitari come vaccini, visite specialistiche e prevenzione delle gravidanze.

Un’area di intervento prioritaria sul territorio reggino è anche quella della tutela dell’ambiente e della sostenibilità. ActionAid intende sensibilizzare i bambini dell’Istituto Telesio sul rispetto dell’ambiente, attraverso l’avvio di laboratori di riciclo creativo e un adattamento dello spazio scolastico per ospitare, in collaborazione con le famiglie del quartiere, la raccolta differenziata dei rifiuti prodotti dalla scuola, potenziando il sistema di compostaggio già realizzato nell’orto sinergico lo scorso anno scolastico.

ActionAid è un’organizzazione internazionale indipendente impegnata nella lotta alle cause della fame nel mondo, della povertà e dell’esclusione sociale. Da oltre 40 anni è a fianco delle comunità del Sud del mondo per garantire loro migliori condizioni di vita e il rispetto dei diritti fondamentali. Il suo lavoro sul campo coinvolge circa 20 milioni di persone attraverso 800 progetti  sviluppati in collaborazione con 2000 organizzazioni locali in quasi 50 paesi dell’Africa, dell’America Latina e dell’Asia. Dal 2010 ActionAid ha potenziato il proprio impegno in Italia con interventi di contrasto alla povertà, all’esclusione sociale, alla violenza di genere e a favore dell’integrazione, della trasparenza e della giustizia sociale.

Per saperne di più: https://www.actionaid.it/come-puoi-aiutarci/sostienici/litalia-del-futuro

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Relazioni Pubbliche ufficiostampa@actionaid.org

Progetto Sport: Marco Gessini marco.gessini@actionaid.org

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti