c_int1

Il maltempo ha inciso sullo svolgimento dei Campionati Internazionali d’Italia che si stanno disputando sui percorsi del Circolo Golf Is Molas (par 72) e del Golf Club Garlenda (par 72).

Nel torneo maschile, a Is Molas, nella seconda giornata si è riusciti a rimediare ai ritardi del primo giro, concluso in mattinata, e ora si viaggia regolarmente. E’ al comando il francese Arthur Ameil-Planchin con 134 colpi (67 67, -10), già leader dopo 18 buche, che precede il connazionale Victor Veyret (136, -8) e Guido Migliozzi (138, -6), rinvenuto dal 18° posto. Al quarto con 139 (-5) Giacomo Fortin (Cus Ferrara), al quinto con 140 (-4) l’olandese Rasmus Neergaard-Petersen, il portoghese Afonso Girao e l’inglese Jack Yule, all’ottavo con 142 (-2) Michele Cea (Parco di Roma), Riccardo Leo (Royal Park I Roveri), l’inglese Matthew Fieldsend, l’olandese Vince Van Veen e il tedesco Claudio Consul e al 12° con 143 (-1) Carlo Casalegno (Royal Park I Roveri). L’evento è programmato su 72 buche con taglio dopo 54 che promuoverà all’ultimo turno i primi 60 classificati e i pari merito al 60° posto.

Il torneo femminile, a Garlenda, è iniziato con un giorno di ritardo per la pioggia ed è stato ridotto da 72 a 54 buche, con taglio dopo due giri anziché tre. Guidano la graduatoria con 69 (-3) Caterina Don (La Margherita) e la cinese Xiaolin Tian, che difende i colori del GC Ambrosiano. In terza posizione con 71 (-1) la ceca Frantiska Lunackova, in quarta con 72 (par) Clara Manzalini (Ambrosiano), Karla Camila Vigliotta (Milano), Barbara Borin (Marco Simone), Benedetta Moresco (Padova) e l’olandese Romy Meekers e in nona con 73 (+1) Maria Vittoria Corbi (Castelgandolfo), Giulia Zanusso (Ca’ Amata) e la tedesca Aline Krauter.

  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf
  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!