nicklaus

Il Team USA sta già preparando il piano di attacco, per riuscire a riportare a casa l’ambita Ryder Cup, il prossimo ottobre. Noi europei sappiamo già che sarà una battaglia davvero difficile da vincere: primo perché si svolgerà in campo nemico e secondo perché gli americani sembrano già più che agguerriti.

Ma anche davvero uniti. Il capitano Davis Love III non scherzava quando lo scorso anno affermò di volere creare un forte legame di squadra, già nei primi mesi del 2016. Detto fatto, verrebbe da dire. Love e 22 dei possibili giocatori della Ryder Cup 2016 hanno approfittato dell’Honda Classic, che si svolge in questi giorni sul percorso del PGA National di Palm Beach disegnato da Jack Nicklaus, per trascorrere tutti insieme una cena e una, in clima Ryder. Tutti insieme nella tana dell’Orso d’Oro e della moglie Barbara.

“Jack e Barbara sono stati incredibilmente gentili ad aprire le porte della loro casa a me, ai nostri Vice Capitani e ai potenziali giocatori della squadra americana”, ha affermato Love. “Abbiamo potuto imparare molto da un’icona, sia dentro che fuori dal percorso”.

C’erano Rickie Fowler, Phil Mickelson, Dustin Johnson, Jason Dufner e Keegan Bradley, giusto per citare alcuni giocatori. E non potevano mancare nemmeno Tiger Woods, Jim Furyk e Tom Lehman in veste di Vice Capitani.

Un incontro unico nel suo genere, che mette sull’attenti la squadra europea: normalmente infatti i ritrovi tra i possibili giocatori della squadra statunitense si sono sempre svolti nel mese di giugno, in occasione della presentazione delle divise ufficiali.

Sarà forse per le Olimpiadi, che quest’anno hanno un po’ modificato il calendario del Tour anticipandone alcune date importanti (come il PGA Championship per esempio o la presentazione ufficiale delle squadre che avverrà il 28 agosto). O forse sarà che gli americani, dopo aver perso tre edizioni consecutive della Ryder, non vogliono lasciare alcun dettaglio per provare a vincere.

Ma la pallina, come si dice, è rotonda… E sarà il percorso a decidere. (Sempre, speriamo, a favore del “vecchio continente”).

  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf
  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf