TheLinksatPetco10

Baseball e golf hanno poco o nulla in comune. Certo, sono entrambi sport di precisione ma comunque agli antipodi. Eppure da martedì questi due sport così lontani, avranno insieme uno stadio. I San Diego Padres, famosa squadra di baseball, hanno realizzato grazie all’importante collaborazione della vicina sede Californiana di Callaway Golf, uno stadio di golf. Com’è possibile? Semplice! Il Petco Park, casa e stadio dei Padres, da martedì si è trasformato in un piccolo percorso da golf di nove buche, chiamato The Links.

Lungo più di 310 metri, è nato per far provare ai golfisti americani, tifosi anche di baseball, l’emozione di giocare all’interno di uno stadio come il Petco Park. E il bello è che si può tirare davvero da ogni punto. Sei dei nove tee di partenza delle buche par tre sono infatti stati realizzati sugli spalti, con una vista mozzafiato sull’intero campo e sullo skyline circostante di San Diego. Sono tutti par tre, lunghi dai 20 ai 45 metri, con il tee della buca 1 situato direttamente sulla casa base dei Padres. Ci sono persino buche a tema, come la 7, che permette di giocare impugnando addirittura una mazza da hockey.

Un evento eccezionale, che ha già ricevuto il tutto esaurito. Inizialmente era stato programmato per tre giorni ma, visto il grande successo riscontrato, si è deciso di prolungare le giornate a cinque con più di 1600 golfisti già prenotati e 1000 in lista d’attesa. Giocheranno dalle sette del mattino fino alle nove di sera, con la possibilità di scendere anche in campo sotto gli enormi riflettori dello stadio. Il tutto regolato da un classico green free, il prezzo è di 46€ per persona e 92€ a coppia.

“È stata un’idea del tutto naturale”, ha affermato Dave Neville, direttore marketing di Callaway Golf. “Vado sempre a vedere i Padres giocare. E quando incontri le altre persone allo stadio, senti sempre affermare: ‘vorrei tanto poter tirare dalla casa base’. Beh, ora si può!”.

Un’idea eccezionale, che probabilmente diventerà un evento annuale del Petco Park e che si ripeterà anche in altri stadi d’America. La Callaway ha infatti già ricevuto la chiamata dei Texas Rangers, dei New York Mets e dei Boston Red Sox, entusiasti all’idea di avere un piccolo campo da golf anche nei loro stadi.

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf