golf on ice2

 

È vero, l’abbiamo detto più volte anche negli ultimi giorni: l’inverno gioca spesso brutti scherzi ai golfisti. Ci sono zone del mondo in cui i percorsi vengono completamente ricoperti da copiose nevicate. E la neve, a sua volta, a causa delle temperature sotto zero, si trasforma spesso in ghiaccio. Noi, in Italia, abbiamo la fortuna di non vivere questo genere di esperienze, riuscendo a giocare per la maggior parte dell’anno.

Ma c’è chi è meno fortunato, come per esempio gli abitanti di certi stati americani o, guardando alla più vicina Europa, della Norvegia e della Svezia. È proprio da quest’ultima, che arriva la grande idea di un semplice appassionato di golf, che non si è affatto lasciato abbattere dalle temperature polari, che vigono nel paese Scandinavo in questi periodi dell’anno.

E neppure dal fitto strato di ghiaccio, che ha ricoperto il percorso del club in cui è socio. Jacob Grahn, così si chiama il golfista, si è armato di trapano e pattini e ha trasformato per un giorno il golf, che tutti conosciamo, in una sorta di skate-golf. Lo scopo? Giocare ogni buca pattinando sul ghiaccio!

Davvero, cosa non si fa per amore del golf! …Sacca in spalla e pattini ai piedi, Jacob ha usato il trapano per creare dei piccoli buchi sul tee di partenza in cui poter infilare il tee e tirare così un corretto tee-shot. In compagnia di altri amici, ha poi continuato a giocare ogni colpo, nonostante il ghiaccio ma soprattutto nonostante il forte vento, a tal punto da spostare la sacca dal terreno.

Certo non è forse il modo più sicuro per giocare a golf, ma ha tutta l’aria di essere davvero un sistema correttivo divertente. Unico must: saper pattinare. Vedere per credere e buona visione!

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf