13730492_10153585968996951_443447880_o

L’Italia (Andrea Romano, Riccardo Leo, Emilie Alba Paltrinieri, Alessia Nobilio) si è classificata ottava con 666 colpi (226 218 222,+18)  nell’European Young Masters, svoltosi sul tracciato del Golf Club Domaine Impérial (par 72), a Gland, in Svizzera.

Si è imposta la Repubblica Ceca con 656 (215 218 223, +8), dimostrando soprattutto un’ottima compattezza di squadra, che ha preceduto la Spagna (660, +12), l’Inghilterra, la Germania e la Finlandia (663, +15), l’Irlanda (665, +17) e la Svezia, stesso 666 dell’Italia, ma score scartati più bassi.

Nell’individuale maschile ha prevalso il belga Adrien Dumont de Chassart con 212 (73 69 70, -4) davanti allo slovacco Jakub Hrinda (213, -3) e allo spagnolo Eugenio Lopez-Chacarra (214, -2). Al 21° posto con 226 (+10) Riccardo Leo (79 72 75) eAndrea Romano (73 72 81).

Nella gara femminile la finlandese Elina Saksa (216 – 77 72 67, par) ha sorpassato nel finale la ceca Sarah Hricikova (217, +1) e l’inglese Lily May Humphreys (218, +2). Buone le prove di Emilie Alba Paltrinieri (nella foto), quinta con 222 (75 74 73, +6), e di Alessia Nobilio, 12ª con 229 (78 77 74, +13). Hanno assistito gli azzurri l’accompagnatore Giovanni Bartoli e l’allenatore Giovanni Gaudioso.

  • 65 colpi senza bogey: bentornata Tigre!
  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf