2015_10_18_13_abruzzoopen_chimenti

Italian Golf Show, l’Evento golfistico dell’anno è ormai alle porte. Mancano, infatti, solo 10 giorni all’inaugurazione e tutti i dettagli cominciano a essere delineati. Il programma è ancora in fase di completamento e presto verrà ufficializzato, ma una cosa certa è che, come nelle ultime due edizioni che si sono svolte PalaCassa delle Fiere di Parma, sarà il Presidente di CONI Servizi e della Federazione Italiana Golf, Prof. Franco Chimenti, a effettuare il tradizionale taglio del nastro (alle ore 10.00 di sabato 27 febbraio). Insieme a lui ci saranno il Presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il Sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, l’Assessore allo Sport del Comune di Parma, Giovanni Marani e il Presidente del Comitato Regionale FIG, Stefano Frigeri. Nel corso della prima giornata della Fiera, dopo l’inaugurazione ufficiale alla presenza di numerose autorità, si parlerà, ovviamente, di Ryder Cup con il presidente Chimenti, di turismo golfistico e molto altro.

Ma Italian Golf Show, che come sempre si sviluppa su 3 giorni: sabato 27 febbraio, domenica 28 e lunedì 29, sarà un momento di condivisione per tutti i golfisti (e non) e sarà l’occasione imparare e fare pratica. Per questo sono estremamente importanti i partner di Fiere di Parma che hanno messo a disposizione strutture di primo livello per poter consentire a tutti di esercitarsi al meglio: Green Power, Ribola e Modena Golf & Country Club.

Green Power Service s.r.l. sarà il fornitore del manto erboso del driving-range, dove tutti potranno esercitarsi. Green Power Service è una dinamica realtà in costante crescita, specializzata nella progettazione, realizzazione e manutenzione di impiantistica sportiva, in erba naturale e sintetica, e fornisce tutte le opere che consentono una piena attività, sia in ambito pubblico che privato, dalle società professionistiche alle strutture di vicinato. Green Power Service dispone di un ampio parco macchine, attrezzature all’avanguardia per qualsiasi tipo di intervento sui manti erbosi, e una vasta gamma di mezzi che, grazie a personale qualificato, permettono di effettuare interventi rapidi ed efficaci. È una azienda che, attualmente, opera prevalentemente nel centro-nord Italia e vanta un’ampia organizzazione specializzata, avvalendosi anche della collaborazione di consulenti tecnici esterni (studi tecnici professionali, agronomi).

Il Retificio Ribola vanta una lunga tradizione di confezionamento e produzione delle reti. Nel corso degli anni, a partire fin dal 1876, Ribola ha messo a punto nuove idee e nuove lavorazioni, che si adattano perfettamente ai più svariati ambiti. Durante gli anni, arricchendo la gamma dei macchinari di produzione, è stato possibile sperimentare e dare corpo a nuove ed entusiasmanti idee. Ribola ha mantenuto però la saggezza del passato, che ha permesso di acquisire e maturare una conoscenza senza pari in questo campo. L’artigianalità di partenza costituisce ancora oggi un valore aggiunto della ditta. L’azienda bresciana offre un prodotto di qualità che resista nel tempo: l’efficienza, la sicurezza, la tenacità dei prodotti si ottengono grazie a un’accurata selezione dei migliori filati, rispettando e soddisfacendo le esigenze di mercato. La produzione si basa su un processo completo che comprende le fasi di orditura, tessitura, bollitura, tintura, taglio e confezione. Ribola esporta in numerosi Paesi Europei e, pian piano, si sta espandendo oltreoceano. 

Modena Golf & Country Club sarà, invece, il fornitore del putting-green 9 buche, sul quale si svolgeranno numerose attività, compresa la gara legata alla finale del Circuito. Modena Golf & Country Club è una delle eccellenze golfistiche del Comitato Regionale Emilia Romagna. Un circolo votato, da sempre, alla crescita e allo sviluppo dei giovani golfisti, con maestri preparati che, negli ultimi anni, hanno allevato alcune delle migliori promesse del nostro golf. I risultati di questa attività, che si può svolgere all’interno di una struttura composta da un percorso 18 buche par72 di 6423 metri progettato da Bernhard Langer e J.Jim Engh (Sede dell’Open d’Italia 1993), 9 buche executive, di 976 metri par 27; campo pratica, putting e pitching green, bunker, foresteria (42 camere Hotel Corte Estensi 059 553245) sala riunioni, piscina, sauna ,tennis e palestra, si è concretizzata negli ultimi anni con la conquista per 4 stagioni di fila del Seminatore d’Oro Regionale, della vittoria negli ultimi 3 anni della Coppa Italia e nel 2015 del Seminatore d’Oro Nazionale.

Grazie a queste strutture e collaborazioni si svolgerà la gara finale del Circuito IGS – “Gioca le gare di Italian Golf Show e vinci Is Molas!”, che ha già visto la disputa di 4 gare (ne mancano 2 per completare il calendario domenica 21febbraio 2016, in contemporanea in Lombardia ed Emilia, al Chervò Golf San Vigilio e Reggio Emilia Golf). La finalissima si disputerà su una combinazione di punteggi ottenuti da un driving contest e una gara di putting green. La formula del circuito prevede che tutti i premiati delle singole tappe (che hanno già vinto prodotti tipici del territorio parmigiano, offerti dal Gruppo Silvano Romani con il marchio Noi da Parma - www.noidaparma.it) possano competere nella finale del 28 febbraio. Scarica il regolamento della Gara finale. Alla finale, oltre ai 54 premiati delle gare del Circuito potranno partecipare altri 18 golfisti amatoriali. Per questi ultimi, dopo aver consultato il regolamento, sarà necessario pre-iscriversi compilando il modulo online. Di tutte le pre-iscrizioni verranno tenute valide solamente le prime 18 arrivate. Il primo premio finale per il vincitore assoluto sarà un soggiorno di 5 notti in Bed&Breakfast presso l’Is Molas Golf Resort, offerto ACentro Golf Vacanze (www.acentro.it); al secondo classificato verrà consegnato un voucher per un week-end per 2 persone, destinazione Parma, all’insegna di sport e buon cibo, offerto da Parma Incoming (www.parmaincomingtravel.it); infine il terzo classificato vincerà 2 buoni vacanza ACentro e 3 green-fee, offerti dai Circoli espositori.

Un grande menù, dunque, per 3 giorni durante i quali, come sempre, il visitatore potrà gustarsi, con un unico biglietto anche lo straordinario appuntamento con a Mercanteinfiera Primavera, irrinunciabile rassegna di inizio primavera per le Fiere di Parma e che propone come sempre Antiquariato, modernariato, design e collezionismo vintage: marchi di fabbrica indiscussi per la prestigiosa kermesse internazionale che, inizierà in contemporanea allo Show il 27 febbraio e si concluderà il 6 marzo. Mercanteinfiera torna ad animare gli spazi delle Fiere di Parma, accogliendo buyer e collezionisti provenienti dalle piazze più importanti al mondo. Il posto d’onore di questa edizione viene riservato alla fotografia, con un percorso, realizzato grazie alla prestigiosa collaborazione con Fabio Castelli, ideatore di MIA Photo Fair, che proporrà nomi noti del panorama internazionale come la statunitense Nan Goldin o Ulrich Tillmans.

  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf
  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf