jordanspieth

Jordan Spieth, numero due mondiale, dopo la delusione per l’uscita al taglio nel The Players Championship, cerca l’immediato riscatto nell’AT&T Byron Nelson (19-22 maggio), con il doppio obiettivo di tornare al successo, che  gli manca da gennaio (Tournament of Champions), e di accorciare le distanze dal leader del world ranking, l’australiano Jason Day, che si sono dilatate dopo il trionfo di quest’ultimo domenica scorsa.

Sul percorso del TPC Four Seasons Resort, a Irving nel Texas, Spieth avrà quali avversari più insidiosi Dustin Johnson, Zach Johnson, Matt Kuchar, Keegan Bradley, lo spagnolo Sergio Garcia e i sudafricani Charl Schwartzel e Louis Oosthuizen. Saranno della partita anche Brandt Snedeker, il neoprofessionista Bryson DeChambeau, al quale in molti predicono un gran futuro, l’australiano Marc Leishman, l’inglese Ian Poulter, il thailandese Kiradech Aphibarnrat, il sudafricano Ernie Els e l’argentino Angel Cabrera. Si è concesso una settimana di riposo Francesco Molinari. Il montepremi è di 7.300.000 dollari con prima moneta di 1.314.000 dollari.

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti