Greenbrier

Tra due settimane inizierà come ogni anno il Greenbrier Classic. Un classico del PGA Tour, già dal suo nome, che però quest’anno potrebbe anche rischiare di non svolgersi. Una tremenda tempesta ha messo in ginocchio Il Greenbrier Resort e la sua regione, sommergendo il percorso e l’intera area. Il governatore della West Virginia, Earl Ray Tomblin, ha infatti dichiarato lo stato di emergenza per Greenbrier County.

Nel frattempo, il percorso e quindi il resort che dovrebbe ospitare la tappa del PGA Tour tra due settimana, ha pubblicato un comunicato stampa e alcune foto impressionanti, che dimostrano come il campo si sia tragicamente trasformato in un fiume in piena – e che parlano da sole.

“A causa delle piogge torrenziali che sono cadute sulla regione di Greenbrier durante la giornata di ieri, Greenbrier sta vivendo ore critiche, con il percorso e il resort totalmente sommersi. Tutte le azioni prese punteranno a tenere in salvo tutti gli ospiti, i soci e gli addetti ai lavori del club. È l’obiettivo di tutti in questo momento”.

Jim Justice, proprietario e CEO di Greenbrier, ha affermato: “Sono nato e cresciuto in West Virginia, non ho mai visto niente del genere. Ora la nostra attenzione non è rivolta alla proprietà o al percorso. Preghiamo per le persone che vivono in questa zona e faremo tutto il possibile per aiutarle”.

Nel frattempo, anche Bubba Watson, proprietario di una casa all’interno di Greenbrier, ha pubblicato su twitter un video e alcune foto che ritraggono la terribile situazione in cui versa la regione.

  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf
  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf