PGA Championship - Preview Day 3

Sono più di due anni che Phil Mickelson non vince sul Tour e forse potrebbe essere  anche per questa ragione, che abbia deciso di chiudere il grande rapporto lavorativo che lo legava al suo coach Butch Harmon. Un rapporto iniziato nel lontano 2007 e durante il quale Lefty è sempre riuscito a dimostrare il suo grande valore, vincendo persino il The Open Championship nel 2013. … Qualcosa però non andava più da qualche tempo a questa parte.

“Ho imparato tante cose durante i nostri otto anni insieme”, ha affermato Mickelson. “Ora però ho bisogno di ascoltare nuove idee e consigli da una prospettiva diversa”.

E sembra che questa prospettiva coinvolga un ritorno al passato del campione americano. Voci insistenti affermano, infatti, che Lefty avrebbe già trovato il sostituto del grande Harmon in uno dei suoi primi club della sua amata Arizona . Un vero e proprio “Back to the Roots”, ritorno alle origini e alle proprie radici. Uno dei circoli in cui si iscrisse Mickelson prima di trasferirsi dall’Arizona alla California, fu proprio quello di Grayhawk a Scottsdale. Un percorso rimasto sempre nel suo cuore e nella sua mente anche dopo il 1992 quando si trasferì definitivamente in California. Ecco che secondo molte fonti Mickelson, dopo aver lasciato amichevolmente Harmon, avrebbe deciso di rivolgersi proprio a un grande insegnante del Grayhawk Golf Club: Andrew Getson.

Professionista Australiano, negli ultimi sei anni è riuscito a costruire un gran numero di allievi, che comprendono anche nomi di alto livello. 41 anni con un’esperienza da Tour – ha giocato su quello Asiatico e Australiano per diversi anni – è un maestro che mantiene un basso profilo nonostante abbia dato insegnamenti a Kevin Streelman e persino a Bill Clinton. Non ama i social network e preferisce definirsi un intellettuale, amante del ragionamento e dello studio del golf.

Caratteristiche che potrebbero davvero interessare al grande Lefty, come ingredienti di un nuovo fruttifero rapporto. Tutto inizierà il 19 novembre, secondo la conferma  qualche ora fa arrivata dallo stesso campione: “Mi piace quello che pensa ed è molto probabile che lavoreremo per tanto tempo insieme, anche se non posso prometterlo o garantirlo”.

Che sia l’inizio di un grande ritorno di Mickelson? Staremo a vedere …  pare proprio, che il 2016 ci riserverà tante sorprese!

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf