lefty

A 46 anni e con un il recente secondo poto al The Open Championship, Phil Mickelson non avrebbe più bisogno di dimostrare niente ai suoi tifosi e al golf in generale. È uno dei campioni più forti al mondo. Tredicesimo dell’Official World Golf Ranking, ha sul proprio palmarès ben cinque Major. Peccato per quel secondo posto… se non fosse stato per il fantastico -20 di Stenson probabilmente Lefty avrebbe alzato al cielo la sua seconda Claret Jug, proprio a Royal Troon.

Ma niente paura, complice forse l’agenda “compressa” di quest’anno – che vede lo svolgersi del the Open e del PGA Championship a distanza di quindici giorni – il campione americano è pronto per tornare a vincere. Il quarto e ultimo Major stagionale inizierà infatti questo giovedì e si svolgerà sul percorso di Baltusrol nel New Jersey. Proprio qui, undici anni fa, Lefty conquistò il suo secondo Major e unico PGA Championship.

“Ho ricordi speciali di Baltusrol nel 2005 e, forse, non dover attendere un mese tra un Major e l’altro, è un vantaggio per il mio gioco”, ha affermato Mickelson a Troon, due settimane fa. “Cercherò di raccogliere gli aspetti positivi del The Open e di portarli con me a Baltusrol, mantenendo il mio gioco così pungente”.

Nonostante non abbia più vinto dal The Open Championship di Muirfield nel 2013, ha giocato bene durante tutta la stagione, raggiungendo l’apice della forma proprio a Royal Troon. Qui ha mantenuto il ritmo tra vento e pioggia per tutte le 72 buche, facendo sognare tutti i tifosi.

Lefty può fare davvero bene e ha l’esperienza per farlo. Ha vinto 42 titoli in carriera, la maggior parte durante l’era “Tiger”.

“Sto giocando il migliore golf della mia vita. Penso che il destino abbia ancora in serbo per me qualche vittoria, se continuo a giocare come sto facendo”.

Ben detto Phil … e noi non potremmo desiderare altro!

  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf
  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf