ipt_terre-dei-consoli_report-day1-immagine004_1280

 

L’interpretazione è la chiave di volta nella prima giornata del Terre dei Consoli Open. Non c’è una tattica predefinita per affrontare questo bellissimo percorso, bisogna padroneggiare ogni colpo e mantenere la calma per tutte le 18 buche.

La pioggia della mattina disturba poco anzi aiuta ad ammorbidire i green veloci e a tenere lontano il vento che potrebbe cambiare le sorti del gioco.

Si comportano bene gli italiani, subito nella top ten Andrea Pavan e Michele Ortolani che giocano con il cuore oggi in una giornata dove non tutti i colpi erano perfetti. – 3 dunque per gli azzurri a 4 colpi dalla vetta dove troviamo Rhys Enoch, giovane gallese, che ha sfoderato un talento impressionante sui secondi colpi.

Una classifica particolare quella della prima giornata dove molti pronostici si sono completamente ribaltati. Nomi illustri sono crollati oggi mentre giovani promesse hanno attaccato il Challenge Romano.

Domani il passaggio del taglio e una sfida con pin position pericolose viste le previsioni incerte del mattino. La sfida si accende e l’attacco dei big è alle porte ma qui il campo continua a comandare come spesso accade nei grandi tornei internazionali.

Vieni a trovarci, rubare i segreti dei campioni è contagioso

#SwingYourLife

  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf
  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf