ipt_miglianico_report-day2-immagine003_1280

 

E’ una battaglia accesa sin dal mattino quella che vediamo nella seconda giornata dell’Abruzzo Open. Di solito si attacca nel terzo round ma i campioni europei decidono di accelerare il passo e di mostrare uno show da tour maggiore.

E’ un momento d’oro per il team azzurro che parte con la cavalcata imperiale di Federico Maccario che con -11 totale prende il trono di questo appuntamento dell’AlpsTour. Parte con un eagle poi tutto funziona a dovere, con dei teeshot da chirurgo che hanno stupito i compagni di gioco.

Nella lotta per le carte 2016 benissimo anche il -8 totale di Enrico Di Nitto, sempre regolare nel gioco, nella tecnica ma soprattutto nella strategia di gara. Good job.

Oggi però occhi puntati anche sul giovanissimo amateur Andrea Romano che passa il suo primo taglio in un circuito professionistico con 4 colpi sotto al par. Un talento di energia e lucidità sul percorso che siamo sicuri lo porteranno spesso sotto i riflettori.

Domani è un giorno importante per gli atleti che hanno superato il taglio. Ci si aspetta l’attacco dalle retrovie e variazioni di strategia per chi non è ancora riuscito ad esprimere il proprio gioco.

Ti aspettiamo a Miglianico che al suo terzo Open è in forma smagliante

Swing Your Life

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti