manassero

Matteo Manassero, 66° con 147 colpi (75 72, +5), è uscito al taglio, caduto a 145 (+3), nel  Dunlop Phoenix, torneo nel calendario del Japan Tour che si sta svolgendo sul percorso del Phoenix Country Club (par 71) a Shioji nella Prefettura di Miyazaki in Giappone e per il quale il veronese aveva ricevuto un invito.  E’ continuata così la serie negativa dell’azzurro, che aveva subito la stessa sorte anche nelle ultime dodici gare disputate sull’European Tour.

Sono passati a condurre con 135 (-7) Yoshinori Fujimoto (69 66) e il thailandese Thanyakon Khrongpha (69 66), seguiti a un colpo da Yoshitaka Takeya (136, -6) leader dopo un turno. Al terzo posto con 137 (-5) Tatsunori Nukaga, Yuta Ikeda, Yusaku Miyazato, Daisuke Maruyama, Katsumasa Miyamoto e i coreani Dong-Kyu Jang e Kyung-Tae Kim, quest’ultimo numero uno nella money list. All’11° con 138 (-4) Hideki Matsuyama, campione uscente, al 14° con 139 (-3) il portoghese Ricardo Gouveia e al 47° con 144 (+2) Ryo Ishikawa e il cinese Ashun Wu.

Fuori anche lo statunitense Jimmy Walker, medesimo score di Manassero che nel secondo giro ha tentato vanamente il recupero con un 72 (+1, con due birdie e tre bogey). Il montepremi è di 200 milioni di yen, circa 1.500.000 euro. Nel 2009 la gara è stata vinta da Edoardo Molinari.

  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf
  • Il team USA e le magliette a sorpresa "Make Tiger Great Again"
  • Mi sono arrivate le novita' in negozio #VideoGolf