matteo manassero

Matteo Manassero torna in campo, unico giocatore italiano presente, nel Maybank Championship Malaysia (18-21 febbraio), torneo in combinata tra European Tour e Asian Tour in programma sul percorso del Royal Selangor GC, a Kuala Lumpur in Malesia.

Nel field i tedeschi Martin Kaymer e Marcel Siem, il sudafricano Louis Oosthuizen, gli spagnoli Miguel Angel Jimenez, Alvaro Quiros, Pablo Larrazabal e Rafael Cabrera Bello, gli inglesi Matthew Fitzpatrick, Chris Wood e Danny Willett, il nordirlandese Darren Clarke, capitano europeo alla prossima Ryder Cup (30 settembre-2 ottobre, Hazeltine National GC, Minnesota), lo statunitense David Lipsky, il paraguaiano Fabrizio Zanotti e il cileno Felipe Aguilar. Numerosi concorrenti asiatici tra i quali spiccano i nomi dei thailandesi Thongchai Jaidee, Thaworn Wiratchant, Kiradech Aphibarnrat e Chinnarat Phadungsil, degli indiani Arjun Atwal e Jeev Milkha Singh, del malese Danny Chia, dei filippini Angelo Que e Miguel Tabuena, del cinese Ashun Wu e di Mardan Mamat di Singapore.

E’ auspicabile che Matteo Manassero, dopo aver finalmente interrotto la lunga spirale di tagli (16 consecutivi di cui 15 sul circuito e uno nel Japan Tour) nel Dubai Desert Classic (59°) e sollecitato dai ricordi del successo nel Maybank Malaysian Open datato 2011 (si giocò al Kuala Lumpur G&CC), possa riprendere il suo cammino e tornare, in tempi più o meno brevi, alla brillantezza mostrata nei primi quattro anni di carriera sul tour.

  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf
  • Jim Furyk prossimo capitano americano?