rory

Era inevitabile: dopo la decisione di Nike di interrompere la produzione dell’attrezzatura, i più grandi campioni e testimonial della famosa casa americana sono dovuti correre ai ripari. Il primo è stato Tiger Woods, quando già a settembre, qualche settimana dopo la brutta notizia, è stato protagonista di un vociferato passaggio a TaylorMade e di un possibile acquisto della stessa casa americana, messa in vendita da parte di Adidas Golf.

Ora, un altro grande campione sembra intenzionato a prendere in sacca i prodotti di casa TaylorMade: Rory McIlroy, protagonista nel 2013 di un contratto da capogiro con Nike Golf. Il campione della FedEx Cup ha più volte affermato di voler cambiare sacca solo a fine stagione, anche se voci confermano – tra cui quella del celebre giornalista di Golf Channel Tim Rosaforte – che questa settimana all’HSBC Championship sostituirà il suo driver e i suoi due fairway con dei nuovi bastoni.

“Onestamente non voglio cambiare la sacca fino a fine stagione, perché sto giocando bene”, ha affermato McIlroy. “Però ho portato qualche bastone da provare e testare. La prima volta che li ho usati sono rimasto contento, le sensazioni erano davvero buone”.

E sembra che quei tre bastoni provengano proprio da casa Taylormade: un M2 driver, un legno 3 e un legno 5, anche se le indiscrezioni non sono ancora state confermate dalla stessa azienda americana.

Un test che però sarà seguito da ulteriori prove: McIlroy dopo il DP World Tour Championship proverà l’attrezzatura di tutti i più grandi produttori del golf. E questo lo entusiasma molto. Lo stesso Rory ha affermato che il fattore positivo del ritiro di Nike, sia poter scegliere liberamente l’attrezzatura più funzionale per il suo gioco, senza dover firmare contratti da capogiro.

“Mi godrò il lusso di poter giocare con i bastoni che voglio”, ha dichiarato. “Ho la libertà di buttarmi sul mercato e scegliere il set più efficace per il mio gioco”. Anche se qualcosa lo preoccupa comunque: le palline.

“La parte più difficile saranno le palline”, ha dichiarato il campione irlandese. “Ho bisogno di qualcosa che funzioni. E ora, le palline Nike sono efficaci con il drive e i legni di TaylorMade ma lo è anche con qualsiasi altro bastone che ho in sacca. Cosa che le rende davvero perfette”.

Ma Nike ha pensato davvero a tutto per far felici i suoi più grandi campioni: ha realizzato abbastanza palline in modo da fornire a McIlroy una scorta di due o tre anni… Nonostante il dovuto cambio, avrà sempre a disposizione tante “muligan” speciali.

  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti
  • La sacca di Romain Langasque #VideoGolf