IMG_1998

 

Il terzo giro è sempre il più emozionante, soprattutto quando nel team leader troviamo un italiano. Corrado De Stefani parte bene con 2 birdie cercando di chiudere le possibilità al pluri campione inglese Matt Wallce.

Il pubblico è presente in grande stile, seguire da vicino i giocatori non capita spesso, vedere questi swing da grande schermo è l’occasione da non perdere a Frassanelle.

Ma il 4 volte campione non guarda l’avversario, decide di sfoderare tutto il suo talento ed iniziare una marcia militare fatta di birdie e concentrazione. L’andatura perfetta lo porta a 17 colpi sotto al par, un numero impensabile per tutti i colleghi che si inchinano alla quinta vittoria consecutiva sull’Alps Tour.

Un record assoluto che emoziona il vincitore e tutti i presenti alla premiazione. Matt sarà presto sui tour maggiori ma non dimentica di ringraziare tutti e di ricordare quanto sia importante il ProTour per crescere come giocatori.

Per Corrado De Stefani il trofeo del miglior italiano, il -11 gli di fiducia ed è pronto ad attaccare nei prossimi appuntamenti, alla ricerca delle carte disponibili per il Challenge Tour.

Un altro evento straordinario su un percorso che ha fatto dell’innovazione e della manutenzione un credo imprescindibile. La quinta vittoria di Wallace è storia, siamo sicuri rimarrà negli occhi di tutti e sulle bacheche di Frassanelle che continua ad essere un teatro perfetto per il circuito delle stelle di domani.

Swing your life

  • GOLFTODAY FRIENDS CUP
    30 Novembre 2016
    GC Carimate #FotoGallery
  • I mitici vincitori dei Match Play dell'Emilia Romagna #VideoGolf
  • Jim Furyk prossimo capitano americano?