Bertasio1

Matteo Manassero, Edoardo Molinari, Nino Bertasio, Renato Paratore, Francesco Laporta e Nicolò Ravano sono nel field del Nordea Masters (2-5 giugno), in programma al Bro Hof Slott GC di Stoccolma, in Svezia. Saranno Henrik Stenson, numero sei del ranking mondiale, e Robert Karlsson a calamitare l’attenzione degli appassionati di casa insieme a Rikard Karlberg, vincitore dell’ultimo Open d’Italia, ma accanto ai tre svedesi vi sono tanti altri giocatori in grado di garantire agonismo e spettacolo tra i quali ricordiamo gli inglesi Lee Westwood, Matthew Fitzpatrick, Oliver Wilson, James Morrison e Tyrrell Hatton, gli altri svedesi Alex Noren, Peter Hanson e Kristoffer Broberg, i francesi Romain Wattel e Julien Quesne, i belgi Thomas Pieters e Nicolas Colsaerts, il danese Thomas Bjorn, gli spagnoli Pablo Larrazabal e Alvaro Quiros, l’australiano Scott Hend e lo statunitense David Lipsky. Dall’Oriente porteranno il loro contributo i coreani Jeunghun Wang e Y.E. Yang, il cinese Ashun Wu, l’indiano Shiv Kapur e il thailandese Prom Meesawat.

C’è attesa per Matteo Manassero dopo la bella prestazione che l’ha portato lunedì scorso a qualificarsi per l’US Open, il secondo major stagionale, e si attendono ulteriori conferme da Renato Paratore e da Nino Bertasio, i due azzurri più in alto nella money list continentale (rispettivamente 83° e 97°). E’ un momento importante anche per Edoardo Molinari, che deve dare maggior continuità al suo gioco, ma che da quattro tornei di fila entra in classifica. Necessario, invece, un cambio di passo per Francesco Laporta e per Nicolò Ravano. Il montepremi è di 1.500.000 euro dei quali 250.000 andranno al vincitore.

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti