Rota 3

Nel KPMG Trophy (9-12 giugno), al Cleydael G&CC di Aartselaar in Belgio, sarà ancora una volta numerosa la presenza italiana in un torneo del Challenge Tour. Nove i giocatori impegnati: Alessandro Tadini, Andrea Pavan, Matteo Delpodio, Lorenzo Gagli, Andrea Perrino, Niccolò Quintarelli, Andrea Rota, Leonardo Motta e Filippo Bergamaschi.

Si prevede una gara molto combattuta con numerosi concorrenti in grado di proporsi per posizioni di rilievo tra i quali ricordiamo i belgi Hugues Joannes, Pierre Relecom e Thomas Detry, i tedeschi Alexander Knappe, a segno domenica passata nello Swiss Challenge, e Bernd Ritthammer, lo spagnolo Alvaro Velasco, il francese Damien Perrier, l’inglese Tom Murray, lo svedese Jens Dantorp, gli olandesi Daan Huizing e Maarten Lafeber, che he conosciuto giorni migliori sull’European Tour, l’irlandese Ruaidhri McGee e il cileno Mark Tullo.

Attraversano un buon momento Lorenzo Gagli, quinto la scorsa settimana in Svizzera, e Andrea Pavan, anch’egli autore di una buona prova, che puntano a ripetersi, ma avranno anche peso l’esperienza di Alessandro Tadini e di Matteo Delpodio. Il montepremi è di 170.000 euro del quali 27.200 destinati al vincitore.

  • Thomas Bjorn è il nuovo capitano europeo
  • Pierfrancesco De Col "Gioco sempre tranne lunedi e giovedi" #VideoGolf
  • Tiger: due settimane di pausa per trovare i bastoni perfetti