È stato uno dei presidenti americani più appassionati di golf della storia e da oggi, Barack Obama, avrà una nuova casa per i propri bastoni.

L’ex presidente è diventato infatti socio del Robert Trent Jones Golf Club di Gainesville, in Virginia, a circa 45 minuti d’auto da Washington, dove la famiglia Obama risiede.

Nonostante i titoli dei giornali abbiano ormai come solo protagonista Donald Trump, sia in veste di presidente che di golfista, l’Ex Potus – così soprannominata la più alta carica statunitense in ambito golfistico – ha collezionato negli ultimi mesi diverse apparizioni sui fairway e per giorni si sono susseguite speculazioni sul circolo privato, che Obama avrebbe scelto per sostituire il vecchio e fidato Andrews Air Force Base.

Secondo il giornalista della CBS News Mark Knoller, Obama durante i suoi otto anni di mandato avrebbe giocato a Andrews un terzo delle giornate trascorse sul campo – circa più di 100.

Obama ha giocato spesso negli ultimi due anni anche al Woodmont Country Club a Rockville, nel Maryland, e i rumors volevano che fosse proprio questo il club scelto dall’ex presidente dopo la vita alla Casa Bianca.

Poi però la politica ci ha messo lo zampino, anche a mesi dalla sua uscita di scena come presidente.  Woodmont è infatti conosciuto in tutti gli Stati Uniti per il suo orientamento ebraico e pare che diversi suoi soci non abbiano gradito la presenza dell’ex presidente sui suoi fairway, a causa della politica adottata contro Israele negli anni alla Casa Bianca.

Il consiglio del club ha cercato di rimediare alla brutta figuram, offrendo a Obama una membership totalmente gratuita, invitandolo a far parte del club. Offerta però rifiutata e ad avere la meglio è stato alla fine il Robert Trent Jones Club, circolo privato con un percorso par 72 sul lago Manassas, che ha ospitato la Presidents Cup per ben quattro volte e il Quicken Loans National del PGA Tour nel 2015.

Secondo un socio rimasto anonimo, l’iscrizione annuale al percorso vale 15.000 dollari, ma gli ex presidenti vantano tariffe speciali ed esenzioni.

Obama vi ha giocato solo una volta da Presidente nel 2014 ma è molto amico di Robert Trent Jones Jr. che, su richiesta di Bill Clinton, nel 1994 installò nel giardino della Casa Bianca a pochi metri dall’Ufficio Ovale, uno speciale putting green presidenziale.

  • M2 TaylorMade HL, un bastone facile da colpire? #VideoGolf
  • Aggiornamenti su Tiger: sta bene e non ha fretta
  • Il mese di Maggio ha inaugurato la nuova stagione del Roma Golf Tour